Covid: positivi escono di casa per fare trasloco, denunciati

Nel pavese, aiutavano la figlia durante coprifuoco

(ANSA) - PAVIA, 04 DIC - Due coniugi sono stati denunciati dai carabinieri per delitto colposo contro la salute pubblica, dopo essere usciti di casa nel Pavese nonostante la loro positività al Covid-19. I due, un operaio di 60 anni e la moglie di 55, residenti a Cura Carpignano (Pavia) sono inseriti nelle liste dell' Ats di Pavia in quanto sottoposti a "quarantena domiciliare con vigilanza attiva".
    Durante un controllo, i militari li hanno fermati di sera (tra l'altro in orario di coprifuoco notturno) a Stradella (Pavia). I due hanno spiegato ai carabinieri che si trovavano nel comune dell'Oltrepò per aiutare la figlia nelle operazioni di trasloco.
    Una spiegazione che, ovviamente, non ha evitato loro la denuncia: con il loro comportamento, infatti, hanno rischiato di contagiare altre persone. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie