Uomo morto davanti ospedale, ipotesi pirata della strada

Vittima con le gambe rotte, è clochard noto nella zona

(ANSA) - MILANO, 28 NOV - Sarebbe stato investito da una o più vetture l'uomo trovato morto questa mattina davanti all'ospedale Fatebenefratelli di Milano, in via Castelfidardo. Questa è l'ipotesi più accreditata da parte della polizia che inizialmente pensava potesse trattarsi di un pestaggio.
    L'uomo ha le gambe rotte, lesioni compatibili con l'impatto con un mezzo che andava a velocità sostenuta. La vittima è un clochard molto noto nella zona e, seppur senza documenti, è stato riconosciuto anche dagli agenti di polizia, dato che la Questura è nella stessa zona. Aveva circa 70 anni e dormiva proprio lì davanti all'ospedale, dove è stato trovato in un riparo con coperte e cartoni. E' possibile, dunque, che l'uomo si sia trascinato al suo rifugio dopo l'impatto.
    In considerazione della probabile velocità del mezzo, non è escluso che l'incidente possa essere avvenuto lungo i Bastioni di Porta Nuova, sull'arteria principale.
    Sarà comunque l'autopsia a chiarire le cause del decesso. Gli agenti stanno visionando le immagini delle telecamere della zona che hanno filmato il passaggio di diversi mezzi a un'ora compatibile con l'incidente e per questo si ipotizza che più di una vettura possa essere passata sul corpo senza rendersi conto. Andando a ritroso con le immagini, si potrà capire chi è stato il primo investitore e  'interrogatorio consentirà di accertare se la persona se ne sia accorta.

 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie