COVID: il punto in Lombardia

In calo i contagi. Rischio mafia per il commercio in crisi

(ANSA) - MILANO, 25 NOV - Con 42.063 tamponi effettuati sono 5.173 i nuovi casi positivi al coronavirus in Lombardia, con una percentuale ancora in calo del 12,2%, mentre con 155 morti il numero complessivo dei decessi arriva a 21.005.
    Intanto la Lombardia spera di passare da zona rossa ad arancione tra sabato e lunedì, anche perché l'Rt di Milano, secondo l'Ats, è sceso a 0,86. "I dati della Regione Lombardia - ha detto l'assessore regionale al Welfare della Regione Giulio Gallera - sono in netto miglioramento. Aspettiamo le valutazioni dell'Istituto Superiore di Sanità e il confronto con il Governo ma come ha detto il presidente Fontana noi siamo quasi da zona gialla".
    La crisi economica seguita a quella sanitaria continua a colpire duramente il commercio al dettaglio, e non sarà di grande aiuto il Black Friday di venerdì, che favorirà soprattutto gli acquisti sul web. Inoltre, secondo i dati diffusi da Confcommercio, da giugno a oggi sono passate dal 9 al 19%, le proposte "irrituali" di aiuto economico o di cessione delle quote aziendali. In pratica, come ha spiegato la coordinatrice della Dda di Milano Alessandra Dolci, "le mafie cercano di trarre profitto dalla pandemia".
    Una buona notizia arriva dalla Scala: sarà un cast stellare quello della prima del 7 dicembre che - causa Covid - non si aprirà con il pubblico e nemmeno con un'opera ma con uno spettacolo in diretta su Rai 1 e in streaming. Parteciperanno 24 fra i più grandi cantanti lirici del mondo. Ci sarà anche il ballo, a partire dall'ètoile Roberto Bolle.
    Sul fronte dello sport, invece, il Brescia ha rinunciato oggi al match di Coppa Italia contro l'Empoli a causa dei numerosi casi di positività riscontrati negli ultimi giri di tamponi. Per il Brescia arriverà lo 0-3 a tavolino. (ANSA).

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie