COVID: il punto in Lombardia

Con 42.248 tamponi effettuati, 9.221 nuovi casi positivi

(ANSA) - MILANO, 20 NOV - Con 42.248 tamponi effettuati è di 9.221 il numero di nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia, per una percentuale del 21,8%. Un dato non ancora in flessione seppure la diminuzione di chiamate al 118 nelle province più colpite ha fatto diminuire da tre a due i Check point clinici avanzati, dove vengono portati i casi sospetti per accertare che siano positivi al Coronavirus prima di smistargli negli ospedali.
    Chiudono infatti i punti all'autodromo di Monza e a Milano Fiera e ne aprono due altri: uno a Bresso, nel Milanese, e uno a Malpensa Fiere, a Busto Arsizio.
    Non continua invece la flessione iniziata ieri nei ricoveri, anche se gli accessi rallentano: sono 930 le persone ricoverate in terapia intensiva, quindici più di ieri e 8.304 quelli negli altri reparti, mentre i decessi sono stati 175, per un totale complessivo di 20.190.
    Per quanto riguarda le province, a Milano si sono verificati 3.706 casi, di cui 1.547 in città, a Monza 986, a Como sono stati 948, a Varese 922, a Brescia 623, a Sondrio 390, a Pavia 385, a Mantova 275 a Lecco 255, a Bergamo 249, a Lodi 156 e a Cremona 124.
    Da oggi sono iniziate le vaccinazioni antinfluenzali nel tendone allestito a Milano in piazza Duomo e all'ospedale Militare di Baggio, questi ultimi per i bambini dai 2 ai 16 anni, fatte in collaborazione con Asst Santi Paolo e Carlo Nel primo caso si è verificato un piccolo 'assalto' con diversi anziani che si sono presentati per fare il vaccino senza prenotazione e sono dovuti tornare a casa. Nel secondo caso, ta uniformi, clown e caramelle, a Baggio si sono vaccinati i primi 300 bambini accompagnati dai genitori. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie