Si fa offrire panino e poi aggredisce donna,arrestato a Como

Migrante con 4 ordini espulsione, Polizia avvertita da cittadino

(ANSA) - MILANO, 31 OTT - Stava violentando una donna in un parcheggio ed è stato arrestato in flagranza di reato ieri sera dagli agenti della Squadra Volante della Questura di Como, avvisati da una telefonata al 112 in cui si diceva che l'aggressore indossava una felpa con un cappuccio di colore scuro. Gli agenti sono intervenuti e ed hanno bloccato l'uomo. La donna era agitata e impaurita e ha riferito che poco prima era andata in un supermercato e aveva comperato anche un panino da regalare a uno straniero che era all'esterno del supermercato e glielo aveva consegnato. Poi si era accorta di essere seguita dall'uomo che l'ha poi sbattuta contro una recinzione e le aveva usato violenza. Non era riuscita a divincolarsi fino all'arrivo della Polizia, che ha bloccato l'aggressore.
    L'uomo è stato accompagnato negli Uffici della Questura ed è risultato essere un nigeriano di 30 anni senza fissa dimora e documenti, con precedenti di polizia e giudiziari per percosse e violazione della normativa in materia di immigrazione. E' un ex richiedente asilo con permesso di soggiorno scaduto nel 2016 e mai più rinnovato e aveva quattro ordini di espulsione.
    La donna è stata trasportata al Pronto Soccorso dell'Ospedale Sant'Anna dove è stata sottoposta alle cure per la violenza subita e ha riportato una prognosi di 15 giorni. L'uomo è stato arrestato in flagranza reato di violenza sessuale. "Il tempestivo intervento del personale di Polizia - sottolinea la Questura - è stato reso possibile dalla tempestiva segnalazione di un cittadino, che si ringrazia per l'elevatissimo senso civico dimostrato nella circostanza, che ha consentito di assicurare alla giustizia l'autore di un gravissimo reato".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie