Scuola: presidio a Milano, 'fuori i soldi, dad al 75%'

Studenti, insegnanti e genitori a Palazzo Lombardia

(ANSA) - MILANO, 27 OTT - Sono alcune decine gli studenti, insegnanti a genitori che stanno tenendo un presidio di protesta contro la decisione della Regione Lombardia di tornare interamente alla Dad (didattica a distanza) per le scuole superiori.
    "Ci siamo preparati per poter rientrare in classe - spiega un'insegnante - e ora questa doccia fredda. Abbiamo sofferto mesi di didattica a distanza nel periodo più duro. Ora che almeno la Dad sia al 75%, altrimenti questi ragazzi che stanno crescendo rischiando veramente l'isolamento". "La Regione rinuncia alla scuola, noi no. Fuori i soldi per la scuola", è scritto sugli striscioni.
    "Non si capisce perché in altre regioni è stato possibile il rientro a scuola e in Lombardia no", chiedono gli studenti. "E' grave siano stati chiusi i teatri, le palestre, le piscine, ma è ancora più grave che si siano chiuse le scuole - ha aggiunto un'altra insegnante - perché questi studenti saranno i frequentatori di domani dei teatri e perché senza scuola non c'è futuro". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano



    Modifica consenso Cookie