Morto dopo pugno durante lite in bar Milano, un fermato

Tunisino di 33 anni accusato di omicidio preterintenzionale

(ANSA) - MILANO, 27 OTT - Un tunisino di 33 anni è stato fermato dai carabinieri per l'omicidio preterintenzionale di un marocchino di 51 anni che il 25 ottobre ha colpito con un pugno al volto al culmine di una lite scoppiata in un bar di Milano.
    I militari della sezione operativa della compagnia Milano Monforte hanno sottoposto a fermo il nordafricano che risulta irregolare e con diversi precedenti. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, alle 18 di due giorni fa hanno litigato per futili motivi in un locale in via Ciceri Visconti, il tunisino ha sferrato un pugno al volto del marocchino che è caduto al suolo battendo la testa.
    Nell'impatto ha riportato gravi lesioni che poche ore dopo ne hanno causato la morte. Il fermato è stato accompagnato a San Vittore ed è in attesa dell'udienza di convalida. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie