Comune Milano, 5.5 Mln a piccole imprese

Per chi ha subito almeno 56 gg. di chiusura obbligatoria

(ANSA) - MILANO, 26 OTT - Il Comune di Milano sostiene le piccole imprese della città più provate dalla pandemia, come artigiani ed esercenti che hanno negozi di prossimità, con 5,5 milioni di euro che serviranno per la creazione e la stabilizzazione di posti di lavoro.
    La domanda per ottenere i fondi si potrà presentare da domani fino al 30 dicembre, le risorse messe a disposizione provengono dal Fondo di Mutuo Soccorso istituito lo scorso 9 aprile dal sindaco, Giuseppe Sala, per aiutare le categorie che hanno più risentito della pandemia a livello economico.
    Ai contributi potranno accedere le microimprese dei settori economici più colpiti durante l'emergenza Covid come attività commerciali al dettaglio in sede fissa (ad esclusione delle attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità), servizi alla persona (parrucchieri, barbieri, centri estetici), attività della ristorazione, attività di vicinato, strutture ricettive e agenzie di viaggio che abbiano fino a 5 dipendenti e che abbiano subito almeno 56 giorni di chiusura obbligatoria. Due le formule di sostegno previste per i richiedenti. La prima, un contributo massimo di 20mila euro a copertura delle spese sostenute per la creazione per rapporti di lavoro subordinato a tempo indeterminato full time. La seconda, un contributo di 15mila euro a copertura delle spese sostenute per contratti di lavoro subordinato a tempo determinato della durata di almeno 12 mesi o per contratti di apprendistato full time. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie