>ANSA-IL-PUNTO/COVID:in Lombardia stretta su movida e scuola

Salgono contagi, più di metà casi a Milano. Corona positivo

(ANSA) - MILANO, 16 OTT - Crescono i positivi al Coronavirus in Lombardia e la conseguenza potrebbe essere una serie di interventi su trasporti, scuola e movida. In particolare, i nuovi positivi sono 2419 con 30.587 tamponi effettuati, per una percentuale che dal 6.3% di ieri sale al 7,9%. Più della metà dei nuovi casi sono a Milano, dove ci sono 1.319 nuovi contagi, di cui 604 a Milano città, mentre ieri erano 1.053. I nuovi decessi sono 7 per un totale complessivo di 17.044 morti in regione dall'inizio della pandemia.
    Il presidente Attilio Fontana ha spiegato che "le nuove misure non saranno drammatiche" ma che saranno prese a breve e riguarderanno soprattutto il trasporto locale e la scuola. "Il primo argomento è ridurre le persone sul trasporto pubblico locale" e quindi, legato a questo tema, "tutti ritengono sia necessario chiedere che si proceda a una didattica a distanza non assoluta ma parziale, che ci sia una possibilità di avere un'alternanza di didattica a scuola e a casa", ha sottolineato.
    La didattica a distanza riguarderà solo le scuole superiori.
    Prevista anche una stretta sugli orari di bar e ristoranti.
    Nel frattempo la pandemia continua a creare problemi e disagi. Sono un pm e un ufficiale di polizia giudiziaria assistente di un pubblico ministero i nuovi casi di Covid in Procura a Milano. Il numero complessivo di positivi rilevati sono dunque tre. Alcuni magistrati sono in isolamento fiduciario, cosa che tra l'altro, porrà dei problemi per la copertura dei turni di udienza a partire da lunedì prossimo.
    Anche Fabrizio Corona, l'ex fotografo dei vip è positivo al Coronavirus secondo quanto lui stesso ha annunciato sui social.
    E "in considerazione dell'evoluzione dell'epidemia negli ultimi giorni in Italia e in Europa nonché della conseguente incertezza del quadro normativo, il Teatro alla Scala rinvia la conferenza stampa di presentazione del calendario da dicembre 2020 a marzo 2021, prevista per oggi".
    Preoccupazione ha determinato il fatto che sono risultati positivi in 20 (e altri 6 sono in attesa del risultato) su 49 degli operatori che lavorano nella Rsa Villa Teruzzi di Concorezzo, periferia di Monza, dove in pochi giorni sono morti 10 ospiti e su 34 solo 4 sono negativi. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie