Milano riaccende Area B, stop alle auto inquinanti

Trasporto pubblico, 54% passeggeri rispetto ad ottobre 2019

(ANSA) - MILANO, 14 OTT - Da domani a Milano si riaccenderanno le telecamere di Area B, la zona a traffico limitato antismog circoscritta da 187 varchi ai confini dell'area urbana. Sarà quindi vietato l'accesso e la circolazione da domani in città dei veicoli più inquinanti per l'ambiente. Sempre da domani il Comune ripristina la sosta regolamentata extra filotranviaria. Entrambi i provvedimenti erano stati sospesi lo scorso 12 marzo con l'adozione delle misure straordinarie per l'emergenza sanitaria e il lockdown. La decisione di riattivare la Ztl è stata presa dal Comune a causa dell'aumento del traffico in città. L'indice di congestione nella settimana tra il 21 e il 25 settembre supera quello pre-Covid del 2,5%.
    In particolare l'indice nelle ore di punta del mattino, tra le ore 7 e le 9, è inferiore di circa due punti percentuale, mentre nelle ore di punta del pomeriggio è superiore di circa il 10%. Gli ingressi dei veicoli in città, misurati dalle telecamere di area B nella settimana compresa tra il 28 settembre il 2 ottobre 2020, sono il 90% di quelli in ingresso nelle settimane di gennaio e febbraio pre-Covid.
    "Vogliamo evitare che le strade di Milano siano congestionate dal traffico e in particolare da veicoli inquinanti, – ha detto Marco Granelli assessore alla Mobilità –, per questo riteniamo sia necessario riattivare Area B”. Per quanto riguarda il trasporto pubblico, rispetto alla frequenza dell’ottobre 2019, nella prima settimana di ottobre 2020 in metropolitana ci sono stati circa 765 mila passeggeri, pari al 54% dello stesso periodo del 2019.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano



    Modifica consenso Cookie