Lombardia, pensiamo accordo col governo giovedì

Terzi, nostra decisione meditata

(ANSA) - MILANO, 03 AGO - Regione Lombardia va avanti con la sua ordinanza che permette la piena occupazione dei posti a sedere sui treni regionali ma è convinta che si potrà trovare un accordo con il governo in sede di conferenza Stato Regioni.
    "Siamo convinti che giovedì si troverà un accordo" ha detto l'assessore ai Trasporti Claudia Terzi in collegamento con il TgR Lombardia, con "una precisazione dell'oggetto dell'intervento" del ministro Speranza, cioè precisando che la sua ordinanza vale per i treni a lunga percorrenza.
    Treni a lunga percorrenza e treni regionali "sono due situazioni e modalità di trasporto diverso", con tempi molto più lunghi nel primo caso ha aggiunto, spiegando che la scelta della Lombardia è stata "molto meditata".
    L'assessore ha spiegato che la Regione ha dato il via libera, anche per "coordinarsi con le regioni vicine"i come Liguria e Piemonte avevano già deciso di permettere l'occupazione del 100% dei posti a sedere. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie