Unipol rigenera periferie Milano

Iniziativa riguarderà complessivamente 300 mila metri quadrati

(ANSA) - MILANO, 21 LUG - Urban Up Unipol lancia "Inoltre.
    Sharing the city", il progetto che mira a valorizzare, modificandone la percezione, le periferie milanesi, trasformandole in un laboratorio progettuale che generi interventi di micro-architettura, design, ricerca applicata ed eventi dedicati agli abitanti dei quartieri.
    In particolare si tratta di una iniziativa che riguarderà complessivamente oltre 300.000 metri quadrati, per portare in tre quartieri periferici di Milano, occasioni di socialità, cultura, dibattito, ricerca e una serie di installazioni architettoniche e artistiche In zona Bruzzano (76.000 mq) previsto un polo sanitario e residenziale; in via Stephenson (attuali 47.000 mq da sviluppare) a vocazione terziaria, prevalentemente uffici e spazi commerciali; due business park in via dei Missaglia (110.000 mq) e in via Senigallia (50.000 mq).
    Accanto allo sviluppo di oltre 100.000 metri quadrati che "stiamo portando avanti nel cuore della città di Milano, con il progetto Iinoltre vogliamo evidenziare la nostra attenzione alla rigenerazione delle periferie urbane. Attraverso un impegno di durata biennale", afferma Giuseppe Lobalsamo, responsabile direzione immobiliare del gruppo Unipol. "Puntiamo a portare valore in tre aree dei municipi 5, 8 e 9 di Milano dove sono ubicati tre asset di proprietà del gruppo Unipol di nodale importanza nel disegno di sviluppo del tessuto urbano". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie