FI Milano, stop smart working in Comune

Partito presenta un ordine del giorno che verrà discusso

(ANSA) - MILANO, 05 LUG - Sospensione dello smart working per i dipendenti comunali. A chiederla è Forza Italia al Comune di Milano, con un ordine del giorno che verrà discusso nella seduta del 6 luglio del Consiglio comunale. Il documento, di cui è primo firmatario il capogruppo del partito Fabrizio De Pasquale, invita il sindaco e la giunta a predisporre un piano di progressivo rientro negli uffici comunali dei dipendenti, nel pieno rispetto delle normative di sicurezza anti covid, "in tempi molto brevi".
    Secondo Forza Italia, "molti uffici e sportelli comunali, a causa dello smart working, non preventivamente organizzato e senza i necessari mezzi, non riescono a rispondere in modo adeguato alle richieste dei cittadini e delle imprese in tempi accettabili". Il sindaco Giuseppe Sala, fa notare Forza Italia, "ha pubblicamente espresso la necessità di un ritorno ad una forma di lavoro tradizionale" e per questo il partito chiede il rientro in ufficio dei dipendenti del Comune. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa



        Modifica consenso Cookie