Lombardia

Coronavirus: Sala, in Lombardia esame di coscienza su sanità

Evito di bisticciare con Fontana ma alcune cose son lì da vedere

(ANSA) - MILANO, 08 GIU - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella "giustamente richiama all'unità nazionale, alle non divisioni ma questo sentimento" anti lombardo "oggi c'è. In Lombardia dobbiamo fare innanzi tutto un esame di coscienza sulla sanità". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in diretta alla trasmissione Circo Massimo su Radio Capital.
    "Io evito per rispetto istituzionale di bisticciare con il presidente Fontana, ma un esame di coscienza sulla sanità lombarda e un progetto di cambiamento servono perché alcune cose sono lì da vedere - ha aggiunto -. Il presidio medico territoriale si è perso in Lombardia. Anche io ho fatto errori quindi non sono qui a fare il santarellino che da lezioni agli altri. Come si fa a non riconoscere che i grandi ospedali non bastano? Io pretendo solo questo, una riflessione e voglio un cambiamento". In Lombardia e a Milano "per evitare sentimenti negativi - ha concluso - bisogna dare il senso di un cambiamento". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie