Avvocati Milano, rischio salute in udienze

Legale denuncia, in troppi in aule senza disinfettanti promessi

(ANSA) - MILANO, 28 FEB - "In barba ai provvedimenti dei vertici degli uffici giudiziari ci sono udienze con molti avvocati e molti detenuti, tutti nella stessa aula, ovviamente così è impossibile rispettare la distanza di due metri e i presidi igienico sanitari non ci sono, così non va bene, la situazione è molto grave". Lo denuncia, fuori da un'aula del Palazzo di Giustizia di Milano, uno storico legale milanese, l'avvocato Ivano Chiesa, che raccoglie le preoccupazioni di molti colleghi sulle condizioni di sicurezza per la salute a fronte dell'emergenza coronavirus. "O si sospendono le udienze con più di tot imputati o si fanno in aule più grandi e comunque i presidi igienico sanitari ci devono essere, non è certo colpa dei singoli magistrati ma è un problema di organizzazione della struttura", aggiunge Chiesa, con a fianco altri colleghi. In una circolare del 24 febbraio i vertici del Palagiustizia hanno scritto che si stava "procedendo all'acquisto di distributori di gel disinfettanti".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa



      Modifica consenso Cookie