2,6 Mln per inclusione lavoro a Milano

In 2019 trattate 2.646 persone, 315 hanno avuto un contratto

(ANSA) - MILANO, 16 FEB - Il Comune di Milano stanzia 2,6 milioni di euro per l'inclusione lavorativa di persone svantaggiate. Lo ha deciso la giunta attraverso l'approvazione di una delibera che stanzia le risorse per sostenere il Celav, Centro mediazione lavoro del Comune, che si occupa dell'inclusione lavorativa collaborando con enti pubblici e del privato sociale. Per reperire i partner, Palazzo Marino pubblicherà un bando pubblico per affidare il servizio. Nel 2019 sono state 2.643 le persone in carico al Celav, di cui 1.019 hanno avviato un percorso di tirocinio per un totale di 1.447 tirocini attivati (un tirocinante può fare più di un tirocinio nel corso di un anno). Al termine del percorso circa 315 persone hanno ottenuto un contratto di lavoro.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano
    Aeroporto Malpensa



    Modifica consenso Cookie