Inghiottiti dal lago, morti due fratelli

Avevano 16 e 17 anni, inutile il trasporto con l'elisoccorso

(ANSA) - MILANO, 17 AGO - Sono morti in ospedale i due fratelli, di 16 e 17 anni, che sono finiti sott'acqua nel lago d'Iseo ieri, poco dopo le 18 a Tavernola, in provincia di Bergamo. Secondo una ricostruzione dei carabinieri, il primo a tuffarsi è stato il diciassettenne. Visto che era in difficoltà si è buttato in acqua anche il sedicennne. Per aiutare entrambi poi anche il più grande dei tre, un diciottenne che è riusciti a salvarsi aggrappandosi a un salvagente che gli avevano lanciato i bagnanti. Recuperati in gravissime condizioni gli altri due, sono stati portati con l'elisoccorso uno agli Spedali Civili di Brescia e uno al Giovanni XXIII di Bergamo dove sono morti nella notte. Nessuno dei ragazzi sapeva nuotare. Sarebbero stati traditi da una buca presente a una decina di metri dalla riva.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano
    Aeroporto Malpensa