Marco Carta: impugnata mancata convalida arresto

Ricorso Procura Milano depositato circa una settimana fa

Ricorso contro la mancata convalida dell'arresto del cantante Marco Carta da parte del giudice Stefano Caramellino: è già sui tavoli della Cassazione da oltre una settimana. Il cantante fu bloccato dalla Polizia Locale mentre usciva con una donna dalla Rinascente la sera dello scorso 31 maggio per un furto di 6 magliette per un valore complessivo di 1.200 euro.

A firmare il ricorso, depositato alla Suprema Corte, è stato Nicola Rossato, il pm di turno quel giorno.

Nei giorni scorsi il il cantante si è detto tranquillo rispetto al processo aggiungendo: 'anzi non vedo l'ora'.

Al processo per direttissima dopo l'arresto per furto aggravato alla Rinascente il giudice aveva deciso di non convalidare la misura cautelare. "E' totalmente estraneo. Marco è una bravissima persona", aveva detto il suo avvocato, Simone Ciro Giordano, dopo l'udienza.

La vicenda 

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa