Lombardia,a rischio candidature c.destra

In bilico anche Brambilla e Rossello per problemi burocratici

   La Corte d'Appello di Milano ha contestato alla lista 'Noi con l'Italia', apparentata con altri tre partiti del centrodestra, anche le candidature nei 15 collegi uninominali in Lombardia 1 e non solo delle due di Lombardia 4, depositate lunedì scorso.
    Mancherebbero dei documenti, come la dichiarazione di accettazione della candidatura da parte dei rispettivi candidati di coalizione. Documenti che, secondo i rappresentanti del centrodestra, sarebbero però stati depositati dalla Lega per Lombardia 1, e da Forza Italia per Lombardia 4, in quanto i quattro partiti si erano divisi, per motivi organizzativi, la presentazione delle candidature comuni.
    Nelle prossime ore sarà depositato il ricorso di 'Noi con l'Italia', che dovrà essere vagliato dalla Cassazione.
    Tra le candidature a rischio, anche quelle di Michela Vittoria Brambilla, leader del movimento animalista, e di Cristina Rossello, legale di Berlusconi nella causa di separazione da Veronica Lario.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa



Modifica consenso Cookie