Lombardia

Cacciatore spara a fagiano ma uccide il fratello

E' accaduto nel cremonese, la vittima aveva 74 anni

Un cacciatore ha sparato per colpire un fagiano ma ha ucciso il fratello. Luigi Agosti, 74 anni, secondo una prima ricostruzione è morto in un incidente di caccia. La tragedia è avvenuta in aperta campagna, ad Agnadello, in provincia di Cremona. Domenica mattina Agosti era a caccia con il fratello Fiorenzo (65 anni), quando un fagiano si è alzato in volo Fiorenzo ha sparato centrando in pieno petto Luigi. E' rimasto ferito a un occhio da un pallino in modo sembra non grave anche un giovane che li accompagnava.

Agosti si trovava a caccia con il fratello Fiorenzo. Quest'ultimo stava camminando lungo una strada sterrata (vicino ad una azienda agricola situata non lontano dalla zona industriale) mentre Luigi era in mezzo a un campo. Improvvisamente un fagiano si è alzato in volo e Fiorenzo ha sparato centrando in pieno petto il fratello. Il 74enne è morto sul colpo. E' rimasto ferito a un occhio da un pallino anche un giovane che si trovava a caccia con i due fratelli. Le sue condizioni non sarebbero gravi.

Sul posto sono intervenuti, per i rilievi e per ricostruire la dinamica dell'accaduto, i carabinieri di Rivolta d'Adda e la Polizia provinciale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano



Modifica consenso Cookie