Bruti, inchieste non hanno fermato Expo

'Grazie a tempestività e collaborazione tra istituzioni'

(ANSA) - MILANO, 13 MAR - E' stato grazie alla ''tempestività'' e alla ''collaborazione tra le istituzioni ai vari livelli'' a far si che, nonostante le inchieste della magistratura, i lavori per Expo 2015 continuassero. Lo ha spiegato il procuratore della Repubblica di Milano, Edmondo Bruti Liberati, a un convegno promosso da Confcommercio sul tema 'Lotta alla mafia e alla corruzione negli appalti pubblici'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano



Modifica consenso Cookie