Lombardia

Expo, prefetto esclude tre imprese

Una è sospettata di essere legata alla 'ndrangheta dei Mancuso

(ANSA) - MILANO, 13 SET - La Prefettura di Milano ha firmato tre nuove misure interdittive antimafia relative ad opere infrastrutturali collegate all'Expo, anche se esterne rispetto al sito espositivo. Una delle misure adottate dal prefetto Francesco Paolo Tronca riguarda un'azienda che è risultata collusa con il clan della 'ndrangheta dei Mancuso. Sono salite, dunque, a 46 in due anni le interdittive antimafia adottate dalla Prefettura milanese e riguardanti in tutto 30 imprese.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano



Modifica consenso Cookie