Consiglio Liguria: polemiche per l'assenza di Toti

Opposizioni: seduta costa 8mila euro,inutile senza il presidente

(ANSA) - GENOVA, 12 GEN - L'assenza in Consiglio regionale per "impegni istituzionali" del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, che gestisce le deleghe a Sanità e Bilancio, ha scatenato polemiche e reazioni da parte delle opposizioni. "Il congedo del presidente Toti è arrivato stamani alle 10, perché impegnato nel Ponente sulla sanità, non ha delegato nessuno a rispondere alle interrogazioni", ha detto il presidente dell'assemblea Gianmarco Medusei.
    "Sette interrogazioni su 18 riguardavano il presidente-assessore Toti, - ha replicato il capogruppo Pd Luca Garibaldi - non è sostenibile il comportamento di chi ieri ha dato conferma dei suoi impegni e in aula non ha delegato nessuno a rispondere".
    "Un comportamento irrispettoso, - lo ha definito il capogruppo della Lista Sansa, Ferruccio Sansa - Non sappiamo neppure dove sia Toti, da parte sua c'è una totale mancanza di rispetto nei confronti dei problemi dei cittadini. Ogni seduta del Consiglio regionale costa 8mila euro, un lavoro che diventa totalmente inutile per colpa di Toti".
    Il capogruppo di Linea Condivisa Giovanni Pastorino ha invitato il presidente dell'assemblea Medusei a "prendere posizione contro il cattivo funzionamento del Consiglio regionale".
    "L'assemblea costa circa 8 mila euro a seduta, mentre fuori c'è gente che non sa dove sbattere la testa", ha sottolineato il capogruppo M5S Fabio Tosi chiedendo la convocazione di un ufficio di presidenza integrato "per discutere sull'ennesima assenza del presidente". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie