Gronda: Consiglio Liguria, Governo apra i cantieri

Centrodestra vota sì, M5S no, centrosinistra non partecipa

(ANSA) - GENOVA, 30 GIU - Una mozione presentata dalla Lega per chiedere al Governo di dare il via al progetto esecutivo della Gronda autostradale di Genova è stata approvata stasera dal Consiglio regionale della Liguria con 17 voti a favore (l'intero centrodestra) e 4 contrari (M5S e 'ilBuonsenso'), mentre il centrosinistra non ha partecipato alla votazione. Il capogruppo Pd Giovanni Lunardon ha polemizzato sulla "mancata discussione della mozione" e sulla mancata votazione di alcuni ordini del giorno presentati dal Partito Democratico. La mozione, con primo firmatario il capogruppo Franco Senarega (Lega), chiede alla Giunta Toti di attivarsi presso il Governo affinché venga prontamente dato il via al progetto esecutivo della Gronda autostradale, depositato dall'agosto 2018 al MIT, dopo un lungo dibattito pubblico e dopo tutti i passaggi tecnici ed istituzionali previsti dalle normative vigenti". La mozione invita inoltre la Giunta ad "attivarsi presso il Governo affinché l'area metropolitana genovese venga inserita nell'elenco dei beneficiari dei finanziamenti relativi alla realizzazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile". Nel documento si rileva che "nessuna soluzione progettuale alternativa alla Gronda è mai stata oggetto di un confronto pubblico e non è neppure mai stata prospettata alla civica amministrazione". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie