Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Liguria
  1. ANSA.it
  2. Liguria
  3. Rinforzi da Genova per sedare protesta in carcere a Imperia

Rinforzi da Genova per sedare protesta in carcere a Imperia

La rivolta è andata avanti fino alle 4 del mattino

(ANSA) - IMPERIA, 30 MAG - E' durata fino alle 4.30 circa, ed è stata sedata grazie ai rinforzi della polizia penitenziaria di Genova, la protesta dei detenuti del carcere di Imperia, in rivolta dal primo pomeriggio di ieri. Tutto sarebbe partito dalla richiesta di effettuare più videochiamate con WhatsApp, oltre a quella di essere coinvolti in più attività anche esterne al penitenziario. "E' stato necessario il supporto dei colleghi di Genova per chiudere, con non poche difficoltà i detenuti nelle celle", afferma Fabio Pagani, segretario della Uil Penitenziaria. Una trentina di detenuti del secondo piano, che al momento dei fatti erano fuori dalle proprie celle, si sono rifiutati di rientrare, occupando l'intera sezione. L'agente di servizio è così uscito dalla sezione, chiudendo i detenuti all'interno della stessa, in modo che non prendessero il sopravvento. "Ringrazio il personale della polizia penitenziaria, che è esausta - conclude Pagani -. In particolare il supporto degli uomini e delle donne di Genova intervenuti questa notte per aver gestito con esemplare professionalità ed equilibrio ore di tensione". A quanto sembra, i detenuti avrebbero danneggiato il sistema di videosorveglianza, tentando di accendere qualche fuoco. Avrebbero pure messo le brande nel corridoio. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie