Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Liguria
  1. ANSA.it
  2. Liguria
  3. Covid: in Liguria per malattia e fine quarantena test rapidi

Covid: in Liguria per malattia e fine quarantena test rapidi

Toti ha firmato ordinanza retroattiva vale da 21 giorni fa

(ANSA) - GENOVA, 07 GEN - In Liguria saranno validi anche i test rapidi per certificare la positività al covid e la guarigione, senza dover ricorrere al tampone molecolare. Il presidente Giovanni Toti ha firmato un'ordinanza che entrerà in vigore da lunedì 10 e da quel giorno avrà retroattività fino a 21 giorni prima. L'ordinanza stabilisce che deve comunque essere rispettata sempre la regola dell'assenza totale di sintomi nei tre giorni precedenti. Nel testo si prevede l'autorizzazione a uscire da casa adottando tutte le precauzioni necessarie (utilizzo di un mezzo proprio, uso della mascherina Ffp2, rigoroso rispetto del distanziamento). Saranno validi i test rapidi fatti nelle sedi Asl, dai medici di medicina generale, dai pediatri di libera scelta, dalle farmacie, dai laboratori privati e dagli erogatori accreditati. Per il certificato verde sarà necessario il certificato di guarigione del medico curante.
    Per gli ospedalizzati è prevista la necessità un test molecolare per accertarne la positività. Per certificare l'uscita dall'isolamento dei soggetti positivi, il giorno successivo la scadenza dei termini di legge il test antigenico rapido potrà essere effettuato presso il medico di medicina generale, il pediatra, i laboratori privati e gli erogatori accreditati.
    "Con questa ordinanza - spiega Toti - il test antigenico rapido assume la valenza di test definitivo, senza necessità di un successivo tampone molecolare. L'obiettivo è continuare a garantire il monitoraggio e il tracciamento ma evitare al contempo disagi per i cittadini e snellire le procedure fino ad oggi in carico alle Asl. Si tratta di una modalità già attuata in altre regioni" (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      MyWay Autostrade per l'Italia

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie