Liguria

Calcio: Spezia; Thiago Motta, a Venezia voglio il riscatto

'Sarà dura, ma non voglio scuse'

(ANSA) - LA SPEZIA, 17 SET - Contro il Venezia, per lo Spezia è già tempo di esami. Un punto nelle prime tre giornate non fanno dormire sonni tranquilli ai liguri di Thiago Motta, il cui prologo di stagione non è stato certo fortunato, con un ritiro azzoppato dal Covid e una rosa completata solo negli ultimi giorni di mercato. "Contro l'Udinese meritavamo di vincere, e questa settimana siamo partiti con questa consapevolezza per allenarci al meglio in vista del Venezia" spiega Motta, che per la sfida del Penzo non potrà contare su Colley e Agudelo, infortunati. "Non credo sia sfortuna, anche le altre squadre hanno gli stessi problemi, chi più e chi meno" dice Motta, che vede nel Venezia "una squadra che sta crescendo, guidata da un ottimo allenatore; sono reduci da una buona prestazione contro l'Empoli e a casa loro sarà una sfida dura, ma molto interessante; noi dovremo essere bravi a tenere i ritmi alti. I ragazzi sono pronti, hanno lavorato duramente per prepararsi al meglio a questa partita, sono giovani e hanno voglia di riscattarsi". Della squadra che raggiungerà il Veneto dovrebbe far parte anche Nzola, ma a partire titolare in attacco dovrebbe essere Manaj. Dell'undici titolare dovrebbe far parte anche, il giovane francese Janis Antiste, che ha fatto molto bene alla sua prima da titolare in Serie A contro l'Udinese.
    "Sono molto soddisfatto del suo impegno, sta cercando di dare il massimo in allenamento per guadagnarsi minuti in campo.
    Fisicamente è più che pronto" afferma Motta" (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie