Liguria

Neonato muore dopo parto in studio ostetrica a Cuneo

Un parto nello studio di un'ostetrica di Cuneo è finito in tragedia con la morte del neonato. La donna, residente in Liguria, dopo il parto è stata portata al pronto soccorso dell'ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo, ma avrebbe firmato per le dimissioni nonostante il parere contrario dei medici. Il fatto è successo sabato. Il sostituto Francesca Lombardi della Procura di Cuneo ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di reato di omicidio colposo. Indagano i carabinieri.

Il neonato sarebbe venuto alla luce già morto sabato scorso. La Procura di Cuneo ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di reato di omicidio colposo dopo i primi esiti dell'esame autoptico sul corpicino del neonato. Degli accertamenti sono stati incaricati i carabinieri della Compagnia di Cuneo. Sarebbero indagati l’ostetrica (una libera professionista della città) e i due genitori, di origini straniere.

La madre, dopo il parto, è stata ricoverata d’urgenza all'ospedale di Cuneo e avrebbe firmato per le dimissioni malgrado il parere contrario dei medici del Santa Croce e Carle. Così sono iniziati gli accertamenti da parte della Procura di Cuneo. Il parto assistito in casa o comunque non in ospedale è consentito dalla legge con alcune limitazioni e riguarda circa l'1% cento delle nascite in Italia.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      MyWay Autostrade per l'Italia
      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie