Tirreno Power:stop nuovi impianti gas a Vado e Civitavecchia

Decisione del Cda per indeterminatezza tempi iter autorizzativi

(ANSA) - GENOVA, 17 MAG - Il consiglio di amministrazione di Tirreno Power ha valutato che non sussistono le condizioni per proseguire lo sviluppo dei progetti che prevedevano la costruzione di nuovi gruppi alimentati a gas a Vado Ligure e Civitavecchia. La decisione, spiega l'azienda in una nota, "è stata presa a seguito di un attento esame di tutti gli aspetti collegati con l'avanzamento delle autorizzazioni e con il contesto regolatorio e, in particolare, in considerazione della perdurante indeterminatezza delle tempistiche per la conclusione degli iter autorizzativi, che non risulta compatibile con gli impegni che la società dovrebbe assumere per la consegna dei nuovi impianti a ciclo combinato".
    Tirreno Power conferma quindi il proprio impegno nella generazione elettrica, continuando a garantire la piena efficienza e il basso impatto ambientale dei propri impianti, cicli combinati alimentati a gas naturale e idroelettrici, e sviluppando nuove iniziative nella produzione da fonti rinnovabili. L'azienda afferma che continuerà il dialogo che ha sempre mantenuto con tutti gli stakeholder per lo sviluppo economico e la sostenibilità ambientale dei territori in cui opera, in linea con i nuovi e ambiziosi obiettivi europei di transizione ecologica, fissati lo scorso dicembre dal Green Deal Ee. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    MyWay Autostrade per l'Italia
    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie