Scoperto e denunciato presunto molestatore del bus a Genova

Identificato da carabinieri. Vittima denunciò il caso sui social

   E' stato identificato e denunciato dai carabinieri l'uomo che circa un mese fa si era masturbato davanti a una giovane di 23 anni a Genova a bordo di un bus Amt della linea urbana numero 7. Una amica della giovane aveva scritto un post, diventato virale, per denunciare l'accaduto e in particolare l'indifferenza delle persone. Ne era scaturito un dibattito pubblico e una raccolta di firme.
    L'uomo denunciato è un ambulante nordafricano di 61 anni. In prossimità del capolinea di via Fanti, hanno ricordato i carabinieri, incurante delle persone presenti sul mezzo, si avvicinava ad una ragazza, e cominciava a masturbarsi. Alla reazione della vittima l'uomo era fuggito facendo perdere le sue tracce. Successivamente, la giovane aveva presentato denuncia presso il Comando Compagnia Carabinieri di Ge-Sampierdarena. Partendo da alcuni indizi forniti e visionando le numerose telecamere lungo il tragitto del bus ed incrociando i dati con eventi della medesima natura, ii carabinieri hanno individuato il presunto colpevole comparando le immagini con dei cartellini segnaletici. L'uomo, che abita nella delegazione di San Martino, gravato da pregiudizi di polizia anche specifici, è stato deferito in stato di libertà per "atti osceni e molestie".
  

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie