Ponte Genova: Possetti, "lo Stato paghi il Memoriale"

Bucci: D'accordo al 100% anche per questo attendiamo 88 milioni

(ANSA) - GENOVA, 20 APR - "Il memoriale delle 43 vittime del crollo del ponte Morandi non dovrà essere pagato dagli sponsor privati, dovrà essere pagato dallo Stato, per noi questo è un aspetto fondamentale, determinante". Così Egle Possetti, portavoce del comitato Ricordo Vittime Ponte Morandi a margine della presentazione del bando destinato agli studenti dell'Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova per ideare un'opera d'arte da inserire negli spazi del futuro parco sotto il ponte. "Non vogliamo che nel nostro memoriale ci siano sponsor privati perché è lo Stato che deve dare rispetto alle nostre vittime - continua Possetti - quel memoriale dovrà essere gestito solo con fondi pubblici, è una forma di rispetto verso chi non c'è più".
    Sotto il nuovo viadotto Polcevera, in base al progetto dell'architetto Stefano Boeri, nascerà un enorme parco con aree verdi, spazi per lo sport e la socialità, ma anche per start up e aziende tecnologiche. "Potranno esserci sponsor privati per i giardini e per il parco, ma quel Memoriale deve avere un'impronta pubblica", conclude Possetti. D'accordo il sindaco di Genova e commissario per la ricostruzione del ponte Marco Bucci: "Apprezzo la richiesta dei familiari delle vittime. Mi sembra anche un bel segnale, lo Stato si deve occupare di queste cose, concordo al 100% infatti aspettiamo gli 88 milioni avanzati dalla contabilità speciale della struttura commissariale che, appunto, sono fondi pubblici". Nei giorni scorsi l'annuncio di un emendamento al decreto Sostegni da parte della Lega, ennesimo tentativo per cercare di riportare a Genova quelle risorse. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie