Liguria

Covid: 18 infermieri e oss positivi all'ospedale di Spezia

La denuncia del sindacato Nursind

(ANSA) - LA SPEZIA, 29 DIC - Infermieri e operatori sanitari ammalati all'ospedale Sant'Andrea della Spezia, il Nursind chiede "spiegazioni per le mancate misure di sicurezza: vogliamo misure idonee senza le quali la nostra Asl è destinata all'implosione. Il personale è a rischio e va protetto: all'ospedale Sant'Andrea siano attivate tutte le precauzioni da ospedale covid". Secondo fonti sindacali ci sarebbero al momento in Ortopedia un oss e 5 infermieri positivi, di cui uno ricoverato; in Medicina 10 infermieri e un oss, in Neurologia un oss. Ma secondo il sindacato la situazione sarebbe in corso di evoluzione a causa di nuovi casi che sono stati sottoposti a tampone in Ortopedia e Neurologia. Il Nursind della Spezia, con la segretaria territoriale Assunta Chiocca, afferma che "la direzione Asl5 procede in ordine sparso, la programmazione è inesistente, molti reparti nell'ospedale Sant'Andrea free-covid vengono contaminati in quanto ricevono, inevitabilmente, pazienti positivi al Covid-19". L'appello adesso "va alla politica. Se mancheranno ancora infermieri chiuderanno altri servizi. Chiediamo agli organi politici di attivarsi per salvare la nostra sanità". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      MyWay Autostrade per l'Italia
      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie