Sequestrate in carcere pasticche Subutex e ovuli droga

Passati durante colloquio nascosti dietro figlioletto

(ANSA) - GENOVA, 03 DIC - Sequestro di droga nel carcere di Marassi. Gli agenti hanno fermato sul nascere un possibile traffico dentro le celle. Durante un colloquio i poliziotti hanno notato uno strano movimento tra una donna con il bambino piccolo e un detenuto. A quel punto è scattata la perquisizione e sono state trovate 90 pasticche di Subutex, la nuova droga da sballo proveniente dalla Francia, e 90 ovuli di droga, oltre ad alcune dosi di hashish e due cellulari.
    Il magistrato di turno ha autorizzato la perquisizione in casa della giovane mamma ed è stato trovato altro stupefacente.
    Secondo quanto appurato dagli agenti, la droga sarebbe stata fatta passare durante il colloquio nascondendo la consegna dietro il piccolino.
    "Finalmente - sottolinea Michele Lorenzo, segretario regionale del Sappe - i poliziotti penitenziari riescono a fare il loro lavoro valorizzando la capacità di prevenzione. Ma bisogna fornire ancora nuovi strumenti e altro personale per garantire una maggiore sicurezza nel carcere". La donna e il detenuto sono stati denunciati. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      MyWay Autostrade per l'Italia
      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie