Francese uomo ucciso a Ventimiglia

E' un francese di origini italiane. Indagano i carabinieri

    E' stata identificato il cadavere ritrovato nei giorni scorsi nei boschi a Ventimiglia.
    Si chiamava Joseph Fedele, aveva 60 anni ed era cittadino francese di origine italiana, con precedenti per stupefacenti.
    L'uomo è stato ucciso con un colpo di pistola alla nuca, ed era stato trovato cadavere il 22 ottobre in frazione Calvo a Ventimiglia. I carabinieri hanno terminato l'identificazione della vittima grazie all'analisi di alcuni effetti personali trovati vicino al corpo.
    La conferma è stata data dai familiari, che avevano denunciato la scomparsa sia in Italia che in Francia alla fine di settembre. Le indagini proseguono ora per delineare il quadro relazionale dell'uomo. Gli investigatori stanno scavando nel suo passato, partendo dai contatti che ha avuto nei giorni e soprattutto nelle ore precedenti alla scomparsa, anche al fine di comprendere quali interessi avesse a Ventimiglia. In tasca aveva circa mille euro in banconote di piccolo taglio, segno che l'omicidio non poteva avere come movente la rapina, più probabile una esecuzione. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie