Regione rinvia la data di inizio saldi al 29 gennaio

Benveduti, da restrizioni dpcm ricadute pesanti su economia

I saldi invernali, in Liguria, inizieranno il prossimo 29 gennaio 2021 e andranno avanti per 45 giorni, sino al 15 marzo. L'ha annunciato l'assessore allo Sviluppo economico e al Commercio di Regione Liguria Andrea Benveduti. "In questo momento di difficoltà - spiega l'assessore -, non possiamo permetterci di abbassare la guardia e ogni intervento in favore delle nostre categorie economiche può rappresentare un sostegno al nostro tessuto imprenditoriale.
    Così come avvenuto per i saldi estivi, anche quelli invernali subiranno un rinvio rispetto al consueto inizio. Una decisione presa in accordo con le associazioni di categoria maggiormente rappresentative del territorio".
    Il provvedimento, approvato in giunta regionale, estende inoltre il divieto di effettuazione delle vendite promozionali nei 60 giorni precedenti i saldi, ossia dal 30 novembre 2020.
    "Le restrizioni imposte dai Dpcm governativi - aggiunge Benveduti - hanno provocato ricadute pesantissime su tutta l'economia ligure, comportando agli esercizi commerciali una quasi totale assenza di incassi. Riteniamo dunque opportuno accogliere le richieste di Confcommercio e Confesercenti, in quanto siamo convinti che sia necessario concedere un un po' più di respiro alle categorie economiche, costrette a fare i conti anche con il timore che spinge in questo momento i cittadini a limitare gli acquisti negli esercizi commerciali". È stata, infine, confermata per venerdì 27 novembre, giorno del Black Friday, la vendita libera. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie