Elezioni: Ventimiglia, al seggio si misura la febbre

Un elettore si rifiuta ma presidente lo fa votare

 Al voto con la misurazione della febbre al seggio. Accade a Ventimiglia dove viene applicata l'ordinanza del 4 agosto che prevede per contenere la trasmissione del Covid l'uso di mascherina, igienizzante e misurazione della febbre, quando si entra nei luoghi pubblici.
    Un elettore si è presentato alle urne per votare chiedendo di essere esentato dalla misurazione della febbre. Il presidente di seggio, che è autorità deputata a decidere caso per caso, dopo aver ascoltato il parere della Prefettura ha dato il proprio benestare. Il caso è avvenuto ieri al seggio numero 18.
    Dall'amministrazione spiegano che è stata applicata l'ordinanza sulle misure preventive per il contenimento dei contagi da Coronavirus, rinnovata per l'ultima volta, lo scorso 4 agosto. A quanto si apprende alcuni elettori, che hanno voluto mantenere l'anonimato, hanno rinunciato a votare. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie