Confesercenti, saldi partiti col diesel

Ma qualcosa si muove, servito primi turisti da molti mesi

 "La partenza dei saldi in Liguria è stata 'diesel' chiaramente, dato il gran caldo non c'è stato l'assalto ai negozi, ma dopo il lockdown ce lo aspettavamo.
    Eppure qualcosa si è mosso e, soprattutto, abbiamo servito i primi turisti da molti mesi a questa parte". Così la presidente di Fismo-Confesercenti Genova Francesca Recine sintetizza l'andamento dei primi saldi iniziati oggi. "Speriamo possa davvero trattarsi di un primo segnale positivo per i prossimi giorni. - commenta - E' impossibile qualsiasi bilancio con gli anni passati perché mai prima i saldi erano partiti ad agosto e, soprattutto, mai nessuno si era trovato a fare i conti con le conseguenze di un lockdown. Probabile, quindi, che anche il mese di agosto si riveli diverso da quello che conoscevamo, e che molte più persone si ritrovino a passarlo in città. Non escludo, poi, che molti colleghi decidano di prolungare l'orario di apertura, sfruttando le più fresche ore serali: in via Luccoli ad esempio per il primo giorno abbiamo optato per la chiusura alle 21.30". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie