Protesta residenti Valle Stura contro Anas e Aspi

In oltre 200 alla rotonda del casello di Masone

Protesta dei residenti della Valle Stura che questa mattina si sono dati appuntamento alla rotonda all'altezza del casello di Masone. In oltre 200, con fischietti e trombette, hanno manifestato contro l'abbandono dei paesi delle valli isolate a causa dei cantieri in autostrada e le frane sulla statale 456 del Turchino. Alla protesta hanno anche partecipato diversi sindaci della zona. Striscioni, contro Anas e Aspi, sono stati appesi su un muraglione.

Lo svincolo di Masone sulla A26 Genova-Voltri-Gravellona Toce, chiuso a causa di una frana, riaprirà lunedì 6 luglio, ha fatto sapere la direzione di tronco di Genova di Aspi. La scorsa notte sono state aperte sette gallerie sulla tratta e stanotte ne apriranno altre tre. La concessionaria sottolinean poi la propria "massima attenzione e considerazione per le problematiche segnalate dagli abitanti di Masone e degli altri comuni che si trovano lungo l'autostrada A26".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie