Carige: Guido, non c'è bisogno di aumento di capitale

I primi conti in agosto. Record di finanziamenti

"Non c'è nessuna esigenza di aumento di capitale. La banca è perfettamente in linea con i parametri Bce". Lo ha detto l'amministratore delegato di Carige Francesco Guido, interpellato in merito alle dichiarazioni dei soci risparmio che in una relazione sull'assemblea di categoria ipotizzano serva una nuova ricapitalizzazione. "So perfettamente quante cicatrici e quante ferite le vicissitudini di Carige abbiano lasciato sul territorio ligure ,ci sono state troppe polemiche rispetto alla realtà ma oggi abbiamo un futuro da costruire e siamo fiduciosi".
    Banca Carige diffonderà i primi risultati economici con la semestrale che sarà approvata ad agosto, ma dovrà anche attendere che Bce approvi la relazione della gestione straordinaria al 31 gennaio, per cui l'autorità centrale ha tempo fino a fine agosto. Lo ha spiegato l'Ad Francesco Guido.
    "Nei primi giorni di febbraio - ha aggiunto Guido - i conti lasciavano presagire che Carige si avviasse a chiudere il miglior trimestre degli ultimi 5 anni. Il periodo del lockdown ha sensibilmente complicato la situazione. Ma oggi questa giornata è importante per poter dare un segnale di forza di Carige: un volume come quello degli 800 milioni traguardati non faccio fatica ad affermare che rappresentano un record a livello del sistema bancario italiano". Nell'ambito del Cura Italia, Carige ha annunciato oggi di aver valutato e soddisfatto richieste di nuovi finanziamenti a 15 mila imprese per circa 800 milioni. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie