Porto Genova: terminal Psa, rsu dichiara 5 giorni sciopero

Contro forzature azienda, anche ferie forzate in assenza navi

 Cinque giornate di sciopero al terminal Psa di Pra' nel porto di Genova. La protesta, dichiarata dall'rsu, riguarderà tutti i lavoratori nella prima e nell'ultima ora del turno nelle giornate comprese tra il 15 e il 20 giugno. Lo sciopero, si legge nella nota dei rappresentanti sindacali, è stato dichiarato a fronte "delle continue e unilaterali forzature effettuate ultimamente dall'azienda". Fra queste la decisione da parte del terminal di mettere domenica scorsa in ferie forzate i lavoratori in assenza di navi o treni merci in arrivo e quella, comunicata proprio oggi, di sottrarre minuti di salario - circa 14 a turno - a fronte della decisione, che sarebbe stata presa di comune accordo tra azienda e sindacati, di anticipare l'ingresso dei lavoratori negli spogliatoi per evitare assembramenti nei momenti del cambio turno in rispetto della normativa anti-contagio.
    Per l'rsu si tratterebbe di "scelte pretestuose per dimostrare una crisi che tuttavia non c'è. La riduzione del numero dei container - spiega l'rsu - è un dato oggettivo ma non è tale da giustificare questo tipo di scelte". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie