Indagine milanese sui rider, controlli anche a Genova

Carabinieri fanno 'interviste' in strada da Fiumara a De ferrari

(ANSA) - GENOVA, 31 MAG - Controlli anche a Genova da parte dei carabinieri nell'ambito dell'inchiesta della procura di Milano che ha portato al commissariamento di Uber con le pesanti accuse di caporalato e sfruttamento degli addetti alla consegna di cibo attraverso due società che lavorano per conto del servizio Uber Eats. A Genova il locale Nucleo Ispettorato lavoro ha operato con pattuglie nelle zone di Sampierdarena, Fiumara, Brignole, Porto Antico e Piazza De Ferrari, fermando i "riders" per strada.
    Durante il fine settimana i carabinieri del Comando Tutela Lavoro e di tutti i Comandi provinciali dell'Arma hanno intervistato oltre mille "riders", operanti per le principali piattaforme virtuali del food delivery per acquisire informazioni utili all'indagine. Le attività dei militari si sono svolte su strada e in tutte le province, consentendo di fotografare, attraverso la voce dei lavoratori e delle condizioni reali constatate sul territorio, le modalità di svolgimento del servizio e le forme di tutela loro garantite, sia sotto il profilo della sicurezza che sanitario. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie