Liguria

Coronavirus: artigianato, chiesti ammortizzatori per 15.500

Domanda da 5 mila aziende in Liguria per i loro dipendenti

In Liguria oltre cinquemila aziende hanno chiesto gli ammortizzatori sociali per più di 15.500 lavoratori, rivolgendosi all'Eblig, l'Ente bilaterale ligure dell'artigianato. "Numeri assolutamente rilevanti che dimostrano quanto il mondo dell'artigianato ligure stia subendo duramente le conseguenze di questa emergenza" spiega una nota.
    Ad oggi sono state istruite pratiche per un valore complessivo che supera i 4,3 milioni di euro e che coinvolge oltre 9 mila lavoratori dipendenti di circa 3 mila imprese artigiane, più del 50% delle domande presentate. Ma per fare fronte a tutte le richieste Eblig chiede che siano destinate più risorse al Fondo bilaterale. "Il decreto ministeriale "cura Italia" - spiega la nota - ha messo a disposizione uno stanziamento aggiuntivo di 60 milioni di euro, che però riteniamo essere largamente insufficiente, anche alla luce del prolungamento degli ammortizzatori che prevedibilmente verrà decretato dal Governo".
    (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    MyWay Autostrade per l'Italia

    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie