A Sestri P. muro per 'Spesa sospesa'

Una donatrice, 'iniziativa andrebbe pubblicizzata di più'

Una signora lascia un sacchetto di generi alimentari appeso alla grata dal sottopasso della stazione ferroviaria di Sestri Ponente e si allontana dal 'Muro della Gentilezza'. "Ho lasciato generi alimentari. Avrei voluto metterci più roba ma non potevo. Spero vadano a chi ne ha bisogno". Un cartello recita 'prendi quello che ti serve'. E' la Spesa Sospesa, così è stata rinominata questa bella iniziativa per le persone più' bisognose. "Dovrebbe essere pubblicizzata di più. Le persone si devono aiutare soprattutto in un momento come questo a causa dell'emergenza Coronavirus".
    "Fosse per me - continua la signora - dovrebbe essere fatta un'iniziativa di questo genere nei supermercati, che ne so un carrello dove chi può mette quello che vuole". Il 'Muro' della solidarietà si è sviluppato qui tempo addietro dall'idea di Federica Martellotta, un' infermiera del Asl 2 dell'ospedale Santa Corona e impegnata nel sociale. Oggi quanto mai importante con le nuove difficoltà economiche per l'emergenza coronavirus.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie