Chiuso oltre l' 87% delle imprese artigiane

Grasso, garantire liquidità o alcuni potrebbero non riaprire più

Sono 43.009 le imprese artigiane attive in Liguria e solo 5.316, il 12,36%, riescono oggi a operare secondo i codici individuati dal dpcm. Ma molte con fatturati vicini allo zero. Sono invece 28.885 su 135.777 le imprese liguri di tutti i settori produttivi (commerciali e di servizi) aperte nella regione. Queste le ultime elaborazioni dell'Osservatorio di Confartigianato Liguria su dati Infocamere/Movimprese. "Il protrarsi delle misure restrittive, insieme al calo generalizzato dei consumi, rischia di provocare un effetto domino che potrebbe falcidiare interi settori produttivi, con molte imprese che hanno chiuso e che potrebbero non aprire più", afferma in una nota Giancarlo Grasso, presidente di Confartigianato Liguria. "Oggi viene prima di tutto la salute", sottolinea, "ma dobbiamo subito pensare al domani e trovare le risorse necessarie per garantire una liquidità straordinaria per le imprese, con tassi a livello zero o quasi e a lunga scadenza".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie