Quattro morti e 23 positivi in Rsa spezzina

70 tamponi, si attendono ancora risposte. Caso fa cadere Giunta

Sono 23 i positivi al coronavirus registrati tra i pazienti di una casa di riposo della provincia della Spezia, il centro sociosanitario Sacro Cuore di Brugnato. Gli esiti rappresentano una prima parte dei risultati dei 70 test cui sono stati sottoposti gli anziani ospiti, dopo che nella struttura era stata riscontrata la positività al coronavirus di 6 persone, 4 pazienti e 2 operatori. Quattro gli anziani positivi deceduti. Nelle prossime ore sono attesi i restanti risultati. La struttura, che ha oltre 130 pazienti, ha chiesto ad Alisa almeno altri 50 tamponi sui degenti. E la 'mappatura' degli operatori sanitari. La vicenda era scoppiata due settimane fa con la morte della prima paziente, risultata positiva dopo il decesso. Solo qualche giorno fa la notizia dei primi 6 casi accertati e le dimissioni delle giunta del comune di Brugnato, che aveva puntato il dito contro il sindaco Corrado Fabiani accusandolo di non aver agito con tempestività e di non aver agevolato la trasparenza sul caso.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie