Regionali: Crimi, in Liguria voto online su alleanza

Grillini liguri chiamati ad esprimersi su Rousseau

"Per la Liguria è giunto il momento di compiere una scelta, e la affideremo agli iscritti con un voto on line. Una scelta che, anche in questo caso, metta al centro la rinascita e il rilancio di questa splendida terra che, soprattutto recentemente, ha dovuto affrontare grandi sofferenze e difficoltà". Così il capo politico del M5s Vito Crimi in un post sul blog in cui conferma per domani il voto su Rousseau per decidere eventuali alleanze. Il quesito che verrà rivolto ai soli iscritti liguri chiede infatti se si è "d'accordo, alle condizioni esposte, ad aprire una trattativa con il Partito Democratico e con altre forze civiche e politiche, per le prossime elezioni regionali in Liguria".

"Dobbiamo decidere insieme se proseguire il percorso da soli, con il nostro candidato presidente, o se aprirci alla possibilità di realizzare un patto con altre forze civiche e non solo, anche eventualmente rinunciando al nostro candidato presidente a favore di un candidato civico. Ma sempre mettendo al centro i temi, i progetti, le cose da fare, per strappare la regione alla gestione fallimentare degli ultimi anni". Così il capo politico M5s Vito Crimi in un post sul voto degli iscritti liguri sulle alleanze alle regionali. Il programma comune non sarebbe "un libro dei sogni, ma proposte concrete che tutti si impegnino a rispettare e a realizzare, senza possibilità di deroghe". Nel dettaglio "dovrà necessariamente prevedere almeno questi punti: Piano straordinario emergenziale per il contrasto al dissesto idrogeologico Piano di riordino delle normative urbanistiche per la riduzione del consumo di suolo (Obiettivo Cemento Zero) Iniziative di contrasto ai cambiamenti climatici e riduzione delle fonti fossili. Rilancio sanità pubblica e stop alla privatizzazione degli ospedali Impegno a promuovere presso il governo nazionale ogni iniziativa volta a revocare le concessioni autostradali ad Autostrade per l'Italia Gronda: realizzazione del progetto esecutivo secondo gli esiti dell'analisi costi/benefici effettuata dal Ministero Infrastrutture e Trasporti nel 2019, sentiti gli enti locali.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie