Maltempo: ok a piano 112 mln per 100% somme urgenze

Ma restano 550 milioni di danni pubblici e privati da coprire

 Il 100% dei cantieri di somma urgenza aperti dai Comuni con l'aiuto della Regione per riparare i danni del maltempo dello scorso autunno saranno finanziati dai 112 milioni stanziati dal Dipartimento nazionale di Protezione civile, di cui 13 serviranno a rimborsare gli sfollati. Lo comunicano il presidente della Regione e commissario per l'emergenza maltempo Giovanni Toti e l'assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone. Il dipartimento regionale di Protezione civile ha stilato l'elenco dei Comuni beneficiari dei fondi, a copertura degli interventi già eseguiti, sulla base delle richieste provenienti dal territorio. "Dopo oltre 3 mesi, con grande fatica abbiamo ottenuto una risposta per il territorio. Restano da coprire gli ingenti danni, circa 500 milioni, che riguardano le infrastrutture danneggiate o distrutte e i privati. Siamo in attesa dal Governo dell'estensione dello stato di emergenza per gli eventi del 20 e 21 dicembre che hanno colpito il Ponente per 50 milioni di danni".(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie