Liguria

Orche di Genova comparse a Portofino

 Le orche di Genova sono tornate sui loro passi e dopo essere andate a Ovest, verso Savona, hanno nuotato verso Est e dopo avere oltrepassato Genova sono giunte fino a Portofino. "Ancora una volta hanno colto tutti di sorpresa, comparendo ieri in tarda mattinata tra Nervi e Portofino (dopo essere state prima nel porto di Prà e poi a Vado) - spiega l'istituto Tethys -. Ce lo ha segnalato Valentina Ristagno, insegnante della scuola elementare di Capolungo, dopo aver avvistato quattro pinne dorsali dalla finestra. Anche in questo caso sono molto vicine alla costa ma il fatto che si muovano fa ben sperare che si stiano alimentando", anche se una femmina o un maschio giovane appare molto magro e fa preoccupare.  Dopo quasi 20 giorni nel porto di Genova Prà, e la tragica morte del cucciolo che li accompagnava, il gruppetto di cetacei si era spostato a ovest, giungendo a Vado ligure il 18 dicembre. Gli studiosi pensavano che fossero dirette verso Gibilbetta per tornare in Atlantico. La comparsa a Portofino era quindi inaspettata; anche in questo caso gli animali sono molto vicini alla costa.
Un’ulteriore segnalazione da verificare avrebbe dato le orche nella zona di Portovenere a dimostrazione che il percorso degli animali non è quello che ci si aspettava. Resta da capire se è loro volontà restare in queste acque o un semplice errore della matriarca.

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie