• Tronchetti, Croce e De Angelis perdono la guida dello Yacht Club

Tronchetti, Croce e De Angelis perdono la guida dello Yacht Club

A Genova sostenevano Carlo Croce. Vincono i genovesi

Marco Tronchetti Provera, Paolo Zegna e Francesco De Angelis, già skipper di Luna Rossa, sono stati sconfitti a sorpresa alle elezioni per la presidenza dello Yacht Club Italiano, a Genova. Sostenevano la lista dell'ex presidente Carlo Croce che, dopo la sconfitta del 2017, era pronto al riscatto anche grazie all'appoggio dei soci Vip. Ha dovuto lasciare spazio a una lista di rinnovamento tutta genovese, guidata da Gerolamo Bianchi, primario di reumatologia ed ex campione di vela, che si avvia alla presidenza. 

   Il risultato delle elezioni del Consiglio direttivo del club velico più antico d'Italia è stato tanto sorprendente quanto netto. E' passata in blocco la lista guidata da Gerolamo Bianchi, 66 anni, composta da soci storici e giovani che ha l'obiettivo di riportare lo Yacht Club Italiano più vicino al territorio, di renderlo più aperto e inclusivo. Nella antica palazzina che si affaccia sulla darsena del Porticciolo Duca degli Abruzzi si attendono ora le reazioni dei tanti Vip iscritti al sodalizio, uno dei più blasonati del Mediterraneo, crocevia di regate e affari. Negli antichi registri ci sono tra le altre le firme di personaggi come Guglielmo Marconi, del presidente di Fca John Elkann e dell'ad del gruppo Prada Patrizio Bertelli. Carlo Croce, figlio di Beppe, storico presidente della Federazione italiana vela e della Federazione mondiale della vela, è stato presidente dello Yacth Club Italiano per 20 anni. Aveva perso la guida tre anni fa, tra le polemiche. Aveva ottenuto più voti ma il consiglio direttivo non lo confermò. Quest'anno è tornato alla carica inserendo nella lista il ceo di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, Paolo Zegna, presidente del gruppo Ermenegildo Zegna, Enrico Issenburg, ex di Azzurra, e Francesco De Angelis. Ha vinto invece, in blocco, la lista dei 'riformatori', un gruppo eterogeneo di giovani e di soci storici genovesi tra i quali Andrea Ghisalberti, Nicolò Caffarena, Jean Dufour, Cristina Novi, Matteo Berlingeri. Gerolamo Bianchi e Andrea Ghisalberti hanno vinto con 382 voti ciascuno, seguiti da Nicolò Caffarena con 370 e Jean Dufour con 366. Carlo Croce è 18/o, con 261 voti, più indietro Francesco De Angelis con 257, Paolo Zegna di Monte Rubello con 248, Marco Tronchetti Provera 245. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030