Calcio: Andreazzoli "Commessi errori, ma non solo da me"

D'Aversa "Ragazzi volevano risultato a tutti i costi"

 "Se finisce qui l'avventura non dipende da me e quindi non ne voglio parlare. Io posso solo dire che il mio obiettivo è migliorare la squadra, magari avendo a disposizione tutta la rosa. Non come oggi quando manca un intero reparto". Aurelio Andreazzoli, tecnico del Genoa, dribbla così le domande sul suo futuro. La sua panchina appare ormai decisamente in bilico e già circolano i nomi di Guidolin e Carrera. Lui, chiuso il discorso sul suo futuro, parla del match del Tardini. "E' usuale quello che ci è capitato stasera - ha sottolineato l'allenatore del Genoa - E' una situazione che si ripete e quindi può significare che sia strutturale. Poi ci sono le mie scelte, le mie decisioni, però se certi errori si ripetono qualche domanda bisogna iniziare a farsela. Insomma abbiamo meritato di perdere. Di sicuro io ho commesso degli errori, ma li hanno commessi anche altri. Forse ci si aspettava troppo da questa squadra alla luce delle prestazioni estive".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere